Tecnicamente viene definita “Generazione Y” ma nel linguaggio comune sono conosciuti come Millennials. Per chi non sa a chi mi riferisco, con questa parola si definiscono tutte le nuove generazioni nate dopo l’avvento del nuovo millennio, quelle che hanno vissuto l’epoca della digitalizzazione, della crisi economica, del terrorismo.

Millennials sono oggi la vera sfida di tutti gli agenti immobiliari, perché sono loro che adesso cercano casa da affittare o da vendere e noi, che a volte ancora rimpiangiamo l’era dell’analogico, dobbiamo essere pronti a ad affrontare questa nuova impresa.

Secondo un articolo di Immobiliare.it, infatti, i Millennials in Italia sarebbero più di 11 milioni. Tantissimi giovani che hanno esigenze diverse da quelli della generazione pre-millennio. Un esempio è la tipologia di abitazione: la Generazione Y non cerca case molto grandi con quattro o cinque stanze ma predilige bilocali o addirittura monolocali.

Il patrimonio immobiliare italiano, però, non è pronto ad accogliere le richieste dei Millennials, perché più del 30% delle abitazioni in Italia è composto da quattro stanze, il 36% addirittura da cinque. Stando allo studio di Immobiliare.it, solo il 10% sono bilocali, mentre il 2% è composto da monolocali.

Un divario enorme che rischia di trovarci impreparati ad affrontare una richiesta che a breve aumenterà sempre di più. Importante da considerare anche i loro gusti e il loro attaccamento verso i nuovi media che influenzano le loro scelte. Immaginate la moltitudine di Serie TV in onda ogni giorno: fiction in cui tutti gli appartamenti sono perfettamente arredati, belli da vedere e che i Millennials si aspettano di trovare anche nella vita vera quando ne cercano uno.

Non solo, l’utilizzo dei social, di un sito web con una navigazione semplice e appetibile sono elementi essenziali che ogni agente immobiliare dovrebbe accogliere per far fronte a alle richieste della generazione post-millennio.

Ma niente paura, in fondo siamo sulla buona strada. Abbiamo già preso coscienza di quanto sia importante studiare questo nuovo target e imparare a capire tutte le sue esigenze. Ora non resta che accontentarlo.

 

Fonte: Immobiliare.it