In questi giorni sto accompagnando un cliente affezionato nella ricerca di un immobile da acquistare ad uso investimento, questa volta però la ricerca è specifica perchè le mie ricerche si focalizzano sulle nude proprietà!

Cosa significa acquistare la nuda proprietà di un immobile, ma soprattutto, come si calcola il valore di questi immobili?

Il prezzo della nuda proprietà si stabilisce sulla  base di quella che è la differenza del valore della piena proprietà rispetto a  quello dell’usufrutto.

Innanzitutto quindi dobbiamo comprendere come si calcola il valore dell’usufrutto.

Questo valore è stabilito sulla base di una tabella allegata al testo unico sull’imposta di registro, su cui sono riportati valori inversamente proporzionali all’età dell’usufruttuario: in poche parole, più è anziano l’usufruttuario e meno varrà il suo diritto di usufrutto perché  la sua prospettiva di vita è più ridotta.

 

Quali sono i vantaggi di acquistare una nuda proprietà?

Il vantaggio più evidente  per  chi acquista una nuda proprietà è sicuramente quello di acquistare la casa ad un prezzo ridotto, però chiaramente farà una scommessa sulla speranza di vita dell’usufruttuario.

Il vantaggio per il venditore che trasferisce la nuda proprietà conservandone l’usufrutto è quello di poter disporre da subito di una liquidità senza dover lasciare la casa, potendo continuare a vivere nel suo spazio continuando però a pagare tutte le imposte dovute e le spese di condominio.

Una volta trasferita la nuda proprietà gli eredi non si vedono trasmettere il diritto di usufrutto perchè tale diritto, così come stabilito nel Codice Civile, ha una durata commisurata alla vita dell’usufruttuario.

Faccia un esempio illustrato per comprendere meglio:

Nel caso in cui il proprietario sia un signore di 72 anni

La casa in cui abita ha un valore di mercato di 300.000

Secondo la tabella ufficiale il valore corrispondente alla sua fascia di età attribuisce alla nuda proprietà un valore del 60 %

Calcoliamo quindi il 60% del prezzo della piena proprietà:

300.000 € x 60% = 180.000 €

180.000 € sarà il valore della nuda proprietà, cioè il valore ottenibile dalla vendita della sua casa.

 

Se, a parità di prezzo di mercato, il proprietario dovesse essere più anziano, il valore ottenibile dalla vendita del suo immobile aumenterebbe. Infatti se avesse 83 anni il nostro calcolo sarebbe 300.000 x 80 = 240.000 e questo sarebbe  il valore a cui poter vendere la sua nuda proprietà.

 

Vuoi avere la tabella completa, aggiornata a gennaio 2020? Scrivimi e ti invierò i dati attualmente in vigore.